Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Mattia Calise è salito questa mattina su un albero in via Lorenteggio 155, a Milano. Con caschetto in testa e funi si e’ arrampicato fino in cima per protestare contro l’avvio dell’abbattimento degli alberi per i cantieri della metropolitana M4: “Si tratta di 573 piante che dovranno lasciare spazio alla costruzione della metropolitana”, ha spiegato Calise che, attraverso un video postato sulla sua pagina Facebook, chiama i milanesi alla mobilitazione: “Inizia la battaglia dei #573alberi. Ridurre gli abbattimenti di Metro4 è possibile”. E ha poi aggiunto: “C’è una curiosità: i progetti non sono ancora ultimati e sono ancora in fase di scrittura. La società che li sta gestendo indovinate qual è? E’ quella di Perotti, arrestato pochi giorni fa per corruzione nell’inchiesta Sistema insieme ad Incalza. Era la società chiave che rendeva possibile fare la cresta dall’1 al 3 per cento sulle opere pubbliche”