“Non chiedo garantismo per il fatto che non mi hanno rivolto alcuna accusa. Dopo due anni di indagini i pm non hanno ravvisato nulla nella mia condotta da perseguire”. Esordisce così Maurizio Lupi nella sua informativa alla Camera con cui ha comunicato le dimissioni da ministro per le Infrastrutture e i Trasporti dopo averle annunciate a Porta a Porta. “Lascio il Governo a testa alta, guardandovi negli occhi” ha detto. L’Aula è quasi vuota. Abbiamo seguito tutto in diretta dagli studi del FattoTv con i commenti del direttore de ilfattoquotidiano.it Peter Gomez e Antonio Padellaro (editorialista de il Fatto Quotidiano). Poi, in collegamento telefonico da Montecitorio Fabrizio d’Esposito e dalla procura di Firenze Davide Vecchi