Roma impazzisce per l’eclissi di Sole. Il Gianicolo è popolato di persone con in mano vetri affumicati, radiografie e occhiali con le lenti coperte di carta di alluminio per non perdere l’evento astronomico dell’anno. “Si vede benissimo!”, esultano, “E’ bellissima!”. I più appassionati sono arrivati muniti di telescopio per vederne i dettagli, altri associano il raro evento a un cambiamento nella propria vita. Il timore che l’osservazione del sole possa provocare danni permanenti alla vista è comune: “Senza questo vetro si può diventare ciechi – dicono alcune ragazze – Ci hanno detto di andare subito al pronto soccorso se dovessimo vedere dei puntini”  di Paola Mentuccia