“Fui invitata a cena a Palazzo Grazioli, ma la cena fu annullata perché il presidente Silvio Berlusconi ebbe un impegno improvviso e dovette raggiungere Milano. Quindi, io e altre persone raggiungemmo Milano con l’aereo presidenziale: sul velivolo c’eravamo io, il presidente Berlusconi, Marysthell Polanco e Gianpaolo Tarantini”. Lo ha detto la modella slovacca Michaela Pribivosa, che ha deposto il 16 marzo a Bari nel processo contro Gianpaolo Tarantini e della quale pubblichiamo l’audio della testimonianza. Tra gli imputati anche Sabina Beganovic e altre cinque persone. Le accuse vanno dall’associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento, favoreggiamento e induzione alla prostituzione di ventisei ragazze che Tarantini avrebbe messo a disposizione delle serate organizzate nelle residenze di Silvio Berlusconi. La Pribivosa ha dichiarato di non aver mai avuto rapporti sessuali con l’allora premier Berlusconi e di non aver mai ricevuto richieste in tal senso da parte di Tarantini. Quanto al proseguimento della serata dopo l’atterraggio a Milano del volo presidenziale, aggiunge: “Io sono tornata a casa e se loro hanno fatto altre cose io non lo so”  collaborazione di Gianfo Franchi