E’ convocato per giovedì il Consiglio dei ministri per varare la riforma sulla scuola. Ieri nella sede del Pd a Roma i parlamentari hanno incontrato il premier Matteo Renzi e il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini per fare il punto. “Non facciamo solo annunci, ma quali linea guida, ci sono i testi” replica, entrando, la titolare del dicastero in viale Trastevere. Dopo la riunione bocche cucite sui provvedimenti che verranno varati in Consiglio, nessuna informazione anche sul numero di precari che verranno stabilizzati a settembre. Dei 150 mila annunciati dal ministro, solo un terzo verrà assunto nei prossimi mesi, gli altri dovranno aspettare, secondo quanto previsto nelle linee guida. “Manterremo le promesse fatte, non è una tombola, non diamo i numeri, giovedì saprete, i precari hanno aspettato tanto, finalmente giovedì c’è un governo che dà risposte” risponde il sottosegretario Davide Faraone  di Irene Buscemi