Il giorno dopo l’assoluzione definitiva di Silvio Berlusconi nel processo Ruby, la sua compagna Francesca Pascale esterna la sua felicità: “Dopo cinque anni di calunnie e fango mediatico basati su pettegolezzi e invidia sociale finalmente la verità ha vinto. Anche nei tanti momenti difficili il rispetto e la fiducia nella magistratura non mi sono mai venuti meno. Sono sempre di più onorata e orgogliosa di stargli accanto“. E ancora: “Ringrazio il Presidente – prosegue Pascale – che per amore dell’Italia ha avuto il coraggio e la forza di resistere a tutto e a tutti”.