La reazione alla notizia che il M5S non sarà in Aula per votare il ddl Boschi che modifica la seconda parte della Costituzione arriva nella sede del Partito democratico al termine della riunione di Matteo Renzi con i gruppi parlamentari dem. Sarcastico il commento del deputato Pd Khalid Chaouki: “Annunciano l’Aventino? Perchè finora dove sono stati? Sono due anni che sono sull’Aventino e, per fortuna, alcuni di loro hanno capito che l’Italia non si cambia sull’Aventino, ma discutendo e lavorando insieme”. E, alle accuse del 5 Stelle Danilo Toninelli che ha definito il premier Renzi un ‘truffatore semantico che parla di schiforme’, il vicesegretario Pd, Lorenzo Guerini replica: “Fanno affermazioni a cui francamente non vale nemmeno la pena di rispondere”  di Manolo Lanaro