“Con i 10 milioni di euro che abbiamo restituito dai nostri stipendi potrà nascere o essere aiutata un’impresa al giorno per i prossimi dieci anni“. Il Movimento 5 Stelle, in occasione del terzo ‘Restitution Day’, annuncia la creazione di un fondo per il microcredito per le piccole e medie imprese finanziato da una parte della retribuzione dei parlamentari grillini. “Guadagno 3mila euro al mese – dice Alessandro Di Battista ai cittadini incontrati al mercato di Testaccio a Roma dove si è svolta l’iniziativa – e posso permettermi qualsiasi cosa tranne un appartamento che avrei potuto comprare se non avessi restituito i soldi”. “Per accedere a questo fondo non sono richieste garanzie, basta avere un’idea imprenditoriale – spiega il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio – Ogni azienda potrà accedere a un finanziamento fino a 25mila euro al mese che dovrà restituire in dieci anni. I soldi resi serviranno a finanziare altre imprese, si attiverà così un circolo virtuoso che nei prossimi dieci anni consentirà di aiutare oltre 40 imprese al mese“. I 5 Stelle lanciano un appello a tutte le forze politiche: “Tagliatevi lo stipendio, facciamo crescere questo fondo”  di Annalisa Ausilio