Apre al pubblico giovedì 5 marzo l’85esima edizione del Salone di Ginevra. Ma già da martedì all’alba i padiglioni del Palexpo brulicheranno di giornalisti e operatori – ne sono attesi 10.000 – accorsi da tutto il mondo per quello che è l’appuntamento motoristico più importante del mondo, insieme ai Saloni d’autunno di Parigi e Francoforte. All’edizione 2015 del “Salon Auto” saranno presenti 220 espositori provenienti da 30 Paesi, che mostreranno, dicono gli organizzatori, 90 anteprime mondiali e 41 europee. Dei 700.000 visitatori attesi, circa il 4% sono italiani, attirati dalla vicinanza di Ginevra e dalla vivibilità di uno show che, per quanto ricco di novità, si gira facilmente in una giornata. Ecco quali sono le novità da non perdere quest’anno.

Novità di serie Ginevra 2015

Alfa Romeo 4C Spider
– Aston Martin Vulcan
Audi R8
BMW Serie 2 Gran Tourer
BMW Serie 1 (restyling)
Bugatti Veyron “La Finale”
– Citroën Berlingo (restyling)
DS 5 (restyling)
Ferrari 488 GTB
Ford Focus RS
Honda HR-V
– Honda Jazz
Honda NSX
– Honda Civic Type R
– Hyundai Tucson
– Hyundai i20 coupé
Mazda 2
– Mazda CX-3
Mitsubishi L200
Opel Karl
Opel Corsa OPC
– Peugeot 208 (restyling)
– Qoros 3 City Suv
Renault Kadjar
– Skoda Superb
– Ssangyong Tivoli
– Subaru Levorg
Volkswagen Touran
– Volkswagen Passat Alltrack

Concept car Ginevra 2015

– Audi Prologue Avant
Infiniti QX30
Kia Sportspace
– Lexus LF-SA
Mercedes G500 4×4²
– Mitsubishi XR PHEV II
Nissan Sway
Rinspeed Budii
Suzuki iK-2
Suzuki iM-4
– Volkswagen Sport Coupé GTE

plan-des-marques-2015

Ginevra 2015 – informazioni pratiche per i visitatori

Sito ufficiale: www.salon-auto.ch
Giorni di apertura al pubblico: da giovedì 5 a domenica 15 marzo
Orari: dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 20; sabato e domenica dalle 9 alle 19
Costo del biglietto: 16 franchi svizzeri per gli adulti (circa 15 euro), 9 per i bambini (8,50 euro), 11 per i gruppi di almeno 20 persone (10,30 euro). Sconto del 50% per accessi dopo le ore 16. Gli ingressi si possono anche comprare on line
Mappa del Salone: qui il pdf. Da quest’anno si può scaricare l’app per iOs e Android
Come arrivare dalla città: con gli autobus della linea 5
In treno: la stazione di Ginevra aeroporto (Genève-Aéroport) si trova a pochi minuti a piedi dal Palaexpo, dunque il Salone è facilmente raggiungibile sia per chi arriva in treno sia per chi arriva in aereo. Le Ferrovie Svizzere propongono a un prezzo ridotto le combinazioni viaggio più ingresso al Salone
In macchina: il Palexpo si trova vicino all’aeroporto di Ginevra, in Route François-Peyrot 30, 1218 Le Grand-Saconnex. La Polizia locale presente agli ingressi da indicazione per uno dei parcheggi vicini al Palexpo, collegati con le navette al Salone (parcheggio+navetta, indipendentemente dal numero di passeggeri, 20 franchi, circa 18,70 euro). I visitatori che provengono dalla Francia hanno la possibilità di fermarsi al parcheggio Macumba a St. Julien-en-Genevois, anch’esso collegato al Salone attraverso una navetta: andata e ritorno 10 euro a persona. Se si passa dal Tunnel del Gran San Bernardo, il ritorno è gratuito esibendo il biglietto d’andata e quello d’ingresso al Salone
Dove soggiornare: si può dormire in Svizzera oppure in Francia, appena al di là del confine. L’ufficio del turismo di Ginevra propone pacchetti che offrono il soggiorno in hotel con prima colazione, l’ingresso al Salone e i trasporti pubblici a prezzi da 77 franchi (circa 72 euro)