“Il regolamento del Pd non ha impedito a Vincenzo De Luca di candidarsi alle primarie del centrosinistra per le Regionale della Campania. E il Tar lo ha reintegrato, proprio come aveva fatto con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Io mi chiedo, allora, perché il Partito democratico non abbia cambiato il suo regolamento prima di questa competizione?”. Così il direttore de ilfattoquotidiano.it, Peter Gomez, intervenendo alla trasmissione ‘L’aria che tira’ (La7), commenta la vittoria del sindaco di Salerno alle primarie, nonostante penda su di lui la legge Severino se vincerà le elezioni Regionali. Dichiarazione che trovano il consenso della senatrice del Pd Valeria Fedeli, vicepresidente del Senato, che lancia anche un affondo: “Mi risultava che il Pd avesse un codice etico che impedisce di candidarsi ai condannati. Quando un politico, come nel caso di De Luca, sa che non potrebbe comunque ricoprire la carica di governatore, non dovrebbe candidarsi”