“Dobbiamo stare attenti a non prendere decisioni che sono d’impatto nell’opinione pubblica, ma che poi non sono rispettose dei principi costituzionali“. Così Maria Elena Boschi, ministro per le Riforme ai microfoni de ilfattoquotidiano.it, commenta il dibattito sull’abolizione dei vitalizi agli ex parlamentari pregiudicati, a margine della lezione che ha tenuto presso la scuola di formazione politico-istituzionale Eunomia, a Settignano (Firenze). “Abbiamo l’obiettivo di arrivare al referendum nel 2016” annuncia il ministro in merito alle riforme costituzionali. Sulle recenti tensioni interne al Partito democratico, Boschi commenta: “Non credo possa esserci uno scontro per una normale riunione di partito. Ci si confronta forse, con questa segreteria di Matteo Renzi, un po’ più spesso che in passato”. Infine, riferendosi al messaggio di sostegno di Forza Italia a Pierluigi Bersani – “forza Pier Luigi”- afferma: “Credo che gli abbiano fatto un grosso dispetto. Il primo a non essere contento sarà Bersani”  di Max Brod