Senza Raffaella Carrà, che ha preferito ‘Forte, Forte, Forte’ e con due nuovi coach che valgono per uno, i Facchinetti: ‘The Voice of Italy‘ riparte mercoledì 25 gennaio su Rai 2. Dallo studio di via Mecenate a Milano Piero Pelù, riconfermato per la terza volta giudice, attacca la Universal con la quale i concorrenti del talent show hanno un contratto: “La casa discografica non ha seguito chi è uscito dalle prime due edizioni”, denuncia, ma J-Ax sottolinea: “Questa è l’edizione dalla quale arriverà un talento in grado di scalare le classifiche”. Sull’ingresso di Roby Facchinetti e Francesco Facchinetti nella rosa dei coach, Noemi commenta: “Sono i Mazinga di ‘The Voice, molto agguerriti” mentre la coppia padre-figlio garantisce: “Sostituiamo la Carrà ed esprimiamo due pareri autorevoli che diventano un super-parere”.

 

Di Barbara Righini