Blitz in sala stampa di Montecitorio dell’eurodeputato della Lega, Gianluca Buonanno. Non sono presenti giornalisti e quindi Buonanno chiede ai tecnici: “Devo parlare da solo?”, ed annuncia ai microfoni: “Sto lavorando per andare a Tobruch, visto che tutti scappano dalla Libia”. E aggiunge: “E’ il mio contributo di europarlamentare che non vuol stare con il sedere al caldo, andare in Libia per capire come s’imbarcano i clandestini, capire il da farsi e dar manforte a tutti gli italiani che sono rimasti lì”. Poi esibisce anche l’immancabile maglietta celebrativa per l’occasione: “C’è chi le palle le racconta, perché secondo me è un Governo di cagasotto, e chi le palle le ha, cioè io che vado in Libia, invece di scappare. La Mogherini – continua – non serve a niente, Gentiloni non fa nulla, la Pinotti men che meno e – conclude – Renzi dice sempre le sue frottole. Io voglio dimostrare che non tutti gli italiani son dei cagasotto”  di Manolo Lanaro