Se qualcuno avesse scommesso che un hamburger e un’aragosta potessero unirsi in “matrimonio” beh, avrebbe vinto. E’ un matrimonio un po’ come quelli che si fanno a Las Vegas, “fast” e decisamente bizzarro, quello proposto da “Burger & Lobster” a Londra, ma decisamente riuscito! Azzardata sembrerebbe la combinazione, ma la coda all’entrata del locale – a tutte le ore… Pure alle 17! – è un segnale inequivocabile di come a distanza di 4 anni dall’apertura del primo locale, Burger & Lobster rientri certamente fra i ristoranti preferiti dai londinesi. “Londinesi” di qualsiasi nazionalità… perché un hamburger sandwich o un’aragosta con patatine incontra veramente il gusto di tutti. La formula è semplice ed a spiegarla – senza bisogno di menu – è il cameriere che viene a prendere l’ordinazione: “Abbiamo solo tre piatti: o hamburger sandwich e patatine o lobster sandwich o aragosta e patatine”. L’aragosta, la preferite lessa o alla griglia? Detto fatto. Ordinata un’”aragosta e patatine”, eccovi in pochi minuti un piatto con un’intera aragosta divisa in due, patatine, insalatina, salsina di condimento, attrezzatura per battagliare con le chele e bavaglino da legare al collo. Il tutto per soli 20 sterline! Il primo Burger & Lobster è stato aperto a Mayfair nel 2011 ed è stato seguito dall’apertura di un secondo ristorante a Soho nel luglio dell’anno successivo. La catena ha poi aperto diversi locali in tutto il Regno Unito e continua ad avere un enorme successo con le sue aragoste canadesi e i suoi hamburger da quasi 300 grammi.

Le combinazioni di street food e luxury food sono sempre più frequenti e di successo. Quanto a connubi “sui generis” e di tendenza non è infatti da meno quello del Ristorante “Bubbledogs”, uno “Champagne bar” non molto distante dal British Museum, che non serve caviale ma hot dog!  Gli hot dog gourmand – prodotti da carni 100% di origine inglese – sono serviti con tante combinazioni di ingredienti, bacon croccante, cipolle caramellate, patatine fritte, salse per tutti i gusti… Salsa piccante alla menta e coriandolo, mango chutney, russian dressing… I prezzi si attestano sulle 6-8 sterline a panino. A far salire il conto di questo lussuoso “junk food” potrebbe essere la scelta dello Champagne da abbinare. Al calice, una buona selezione di firme di Champagne Gran Cru, 1er Cru… Brut, Extra Brut, Brut Nature… si aggira fra le 6.00 e le 11.50 sterline; una bottiglia costa dalle 35 sterline in su, ma si può optare per una più economica birra. A tenere le redini del ristorante è lo chef argentino Ernesto Paiva, che – oltre ad essere un appassionato di hot dog – appassionato lo è anche di pasta. Il prossimo felice sposalizio sarà fra Champagne e pasta? Bubbledogs sembra anticiparlo sul proprio sito web.