Degustare i migliori vini artigianali d’Italia e d’Europa e acquistarli direttamente dai produttori. Per tre giorni le eccellenze del settore saranno tutte insieme nello stesso luogo, per deliziare gli appassionati del nettare degli dei. “Live Wine 2015” si terrà al Palazzo del Ghiaccio di Milano, da sabato 21 a lunedì 23 febbraio, una prima volta per la città meneghina. Si stratta infatti del primo salone internazionale del vino artigianale che si svolge a Milano, in collaborazione con la manifestazione Vini di Vignaioli-Vins de Vignerons e l’Associazione Italiana Sommelier Lombardia.

È un’occasione dal costo contenuto per avvicinarsi al mondo dei vini artigianali di qualità, grazie alla rassegna internazionale che ne riunisce le più autentiche produzioni territoriali, accomunate dal rispetto per la terra e per l’uva. Con il biglietto d’ingresso (15 euro, 12 per i sommelier tesserati; lo si acquista esclusivamente ai desk all’ingresso) oltre alle degustazioni e alla possibilità di acquistare direttamente dai vignaioli, i partecipanti potranno hanno assaggiare prodotti alimentari artigianali e sfogliare le riviste dell’editoria specializzata fermandosi ai banchi allestiti per l’occasione. Gli assaggi sono liberi e il calice di degustazione è un omaggio che diventa il souvenir da portarsi a casa. A numero chiuso e con un costo aggiuntivo (prenotabili attraverso il sito) le conferenze e le degustazioni a tema guidate da Samuel Cogliati, editore e divulgatore italo-francese.

Domenica 22 sarà disponibile anche un’area pensata per i bambini, nella quale i genitori potranno affidare i propri bimbi a un’animatrice. La tre giorni dedicata ai vini prodotti senza l’uso di sostanze chimiche né di additivi prosegue anche durante le serate con le “Live Wine Night”: degustazioni a tema sparse per la città da venerdì 20 a domenica 22, con la partecipazione di ristoranti, enoteche e altri luoghi selezionati, per approfondire la conoscenza dei vini, dei territori e dei vignaioli presenti.

www.puntarellarossa.it