Smascherato dai carabinieri dei Nas di Torino un medico che si fingeva paraplegico da due anni. L’anestesista, 56enne di origini iraniane, lavorava presso l’ospedale Molinette di Torino. Due anni fa la caduta sul luogo lavoro e la finta invalidità che lo porta a percepire una pensione da 5mila euro e un maxi risarcimento da 1,3 milioni di euro. I carabinieri lo seguono e lo filmano: l’uomo si alza dalla carrozzina, trasporta pesi, va a fare la spesa e lavora alla ristrutturazione della sua casa. Gli esami clinici non dimostravano alcun danno, ne giustificano i dolori che il truffatore lamentava. Il pm Antonio Rinaudo ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare e ora il medico si trova nel carcere delle Vallette a Torino  di Cosimo Caridi