Il presidente della Lazio e consigliere federale Figc Claudio Lotito è entrato nel dettaglio delle contestate posizioni espresse in una conversazione telefonica con Pino Iodice, direttore generale dell’Ischia. Una telefonata che è diventata pubblica ed ha scatenato una lunga serie di polemiche. Posizioni che Lotito ribadisce, spiegando che “il sistema se continua così collassa, non possiamo portare in serie A due squadre che non hanno seguito, perché ci sarebbero riflessi negativi sui diritti tv”. Nelle scorse ore sono arrivate le repliche delle società interessate. Il Carpi ha espresso “incredulità e viva indignazione per le parole del tutto inopportune nonché offensive”  di Alessandro Madron e Andrea Tundo