L’annunciata intesa tra Pd e Ncd sul ddl per il contrasto della corruzione non convince il Movimento 5 stelle. “Nessuno ci ha detto su cosa si è raggiunta l’intesa” ha spiegato il deputato e componente del direttorio M5s, Alessandro Di Battista, durante una conferenza stampa a Reggio E. sulla presenza della ‘ndrangheta in Emilia Romagna. “Quando vediamo il testo, se siamo d’accordo lo votiamo. Ma oggi non c’è ancora niente. Come sempre – spiega il deputato 5s -. Chiediamoci invece che fine ha fatto, ad esempio, il Daspo per i corrotti annunciato da Renzi dopo lo scandalo Expo”. A rincarare la dose ci ha pensato poi Maria Edera Spadoni, anche lei deputata. “Evidentemente sono abituati a fare gli accordi tra loro, fuori dal Parlamento. Perché questo testo ancora non c’è. Non esiste”  di Giulia Zaccariello