“Il segretario leghista ha scelto la “politica della felpa e del populismo“. Il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi (Ncd) non vede ‘oltre’ la felpa di Salvini. “Potrà crescere nei sondaggi – constata Lupi a margine del convegno su Expo a Milano -, ma dopo un po’ la gente ne ha piene le scatole delle sue balle“. E conclude: “Con la felpa e la demagogia non si va da nessuna parte”. Sull’uscita degli otto parlamentari di Scelta Civica andati nel Pd, Lupi rivendica: “Ci sono altri colleghi di Scelta Civica che potranno scegliere tra la sinistra e l’area popolare e del Nuovo Centrodestra”. E cita il deputato Andrea Causin, che però ha lasciato Scelta Civica per Ncd lo scorso settembre  di Francesca Martelli