Il passaggio forse più applaudito del discorso del presidente della Repubblica Sergio Mattarella sono le parole contro mafia e corruzione. Quando il capo dello Stato le pronuncia, parlamentari e membri del governo si alzano in piedi ad applaudire, ma il senatore M5S Gianluca Castaldi si rivolge ai banchi dell’esecutivo e sarcasticamente mima il naso di Pinocchio facendo “marameo” con una mano  di Manolo Lanaro