Renzi si conferma un arrogante e un superficiale. Senza i voti al Senato di Fi non sarebbero passate riforme come quella della Costituzione in prima lettura o non si sarebbe incardinata la nuova legge elettorale e altre ancora”. Così il senatore Maurizio Gasparri (Fi), vicepresidente del Senato,  a ‘L’Aria che tira’ (La7) commenta le parole del premier a Rtl 102,5 che ha dichiarato: “Fi? Non importante come numeri alla Camera, noi non ci fermiamo sulle riforme”. “Renzi è una persona molto cinica – continua Gasparri -, è finita la nostra generosità e dovrebbe ringraziarci”