Appello di Renzi alla convergenza su Mattarella? E’ troppo facile fare appelli dopo che ha deciso senza consultare nessuno. Io dico: o così o pomì. Noi domani (oggi, ndr) votiamo scheda bianca“. Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, a Tg Speciale La7. “Perché – aggiunge – Renzi non ci ha pensato prima? Il nostro partito ha dato il sangue a Renzi e viene trattato così? Si dia una regolata. Brunetta poi rincara: “Caro Renzi, non sei serio. E con 3 maggioranze non arrivi al 2018. Non sei Mandrake. Lo vede anche la gente che guarda il tg di Mentana, peraltro ottimo: TeleChicco“. E ancora: “Renzi ha detto poche ore prima di far fuori Enrico Letta ‘Stai sereno, Enrico’. Adesso dico io a Renzi ‘Stai sereno’. Ora per lui saranno cavoletti amari“. Su Angelino Alfano (Ncd) osserva: “Su di lui Renzi avrà altre armi di condizionamento, se non di ricatto. Io penso che Alfano sia una persona seria e spero che Ncd mantenga la linea dell’astensione“. Ma quando, alle 19, si scopre che Alfano è pronto a convergere sulla candidatura di Mattarella, Brunetta commenta: “Ha fatto presto, mi aspettavo di leggerlo intorno alle 21“, scatenando le risate di alcuni parlamentari di FI riuniti attorno a lui