“Il cammino delle riforme deve continuare e le forze che fino a questo momento lo hanno assicurato andranno avanti in questa direzione”. Così Lorenzo Guerini, vicesegretario del Pd, nel secondo giorno dell’elezione del presidente della Repubblica con Forza Italia, che dopo il nome di Sergio Mattarella acclamato dai democratici, vota scheda bianca e accusa Renzi di “non aver rispettato il Patto del Nazareno“. “Non credo che chi ha preso l’impegno del cambiamento a questo punto si tiri fuori – continua Guerini -. Il fatto che Ncd voti come Forza Italia non mette in discussione la maggioranza di Renzi”  di Annalisa Ausilio