Latino al Classico, matematica allo Scientifico. Sono uscite le materie per le seconde prove per gli esami di Maturità 2015, i primi su cui avrà effetto la riforma Gelmini, che prevede l’ammissione all’Esame di Stato solo per gli studenti che hanno almeno la sufficienza in tutte le materie. Dopo giorni di attesa da parte degli studenti, il ministero dell’Istruzione ha comunicato via Twitter le discipline in cui i candidati si cimenteranno il giorno dopo il tema di italiano. Mentre gli studenti del Liceo Classico, che lo scorso anno si sono imbattuti nella versione di greco, affronteranno la prova di latino, il compito di matematica accomunerà la giornata del 18 giugno di entrambi gli indirizzi del Liceo Scientifico, il tradizionale e quello di Scienze Applicate.

Il Miur, con un decreto firmato dal ministro Stefania Giannini, ha anche definito le tre discipline affidate ai commissari esterni della Commissione d’esami, con una particolare attenzione alle lingue. Inoltre, sono stati definiti dei cambiamenti nelle modalità di svolgimento delle prove per ogni scuola. Al Liceo Linguistico cambia la scelta della lingua. Da quest’anno è infatti il ministro a indicare, come materia della seconda prova, la lingua studiata in modo più approfondito nel corso dei cinque anni, che potrà essere diversa a seconda dell’offerta formativa delle singole scuole. Prima invece, la scelta spettava allo studente il giorno stesso dell’esame.

Le Scienze Umane rappresenteranno la seconda prova dell’omonimo Liceo, mentre per le Scienze Umane a indirizzo Economico-Sociale, la seconda prova verterà su Diritto ed Economia politica. Molto ricca la rosa di materie degli Artistici che contano diversi indirizzi e prevedono discipline che vanno dal Design, alla Scenografia, alle Discipline pittoriche. Debutto per i Licei coreutico e musicale: gli studenti affronteranno, rispettivamente, Teoria, analisi e composizione e Tecniche della danza.

I ragazzi degli istituti tecnici, se frequentanti l’indirizzo Amministrazione, finanza e marketing, si cimenteranno in Economia Aziendale. Inglese invece per l’indirizzo turistico. Disegno, progettazione e organizzazione industriale per chi studia Meccanica, Meccatronica e Energia. Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo per l’indirizzo Trasporti e Logistica. Progettazione Multimediale per gli studenti di Grafica e Comunicazioni.

Per quanto riguarda gli istituti professionali, Psicologia generale e applicata sarà la seconda prova per l’indirizzo Servizi Socio-sanitari. Scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera. Tecniche professionali dei servizi commerciali per i Servizi Commerciali. Tecniche di produzione e organizzazione per Produzioni industriali e artigianali.

Il Miur sta inviando alle scuole anche la circolare che specifica le modalità di svolgimento e le tipologie del secondo scritto. Si parte il 17 giugno.