/ /

DHL, i primi 50 furgoni Nissan elettrici iniziano le consegne a Milano e Roma

di | 29 gennaio 2015
DHL, i primi 50 furgoni Nissan elettrici iniziano le consegne a Milano e Roma
Foto del giorno

Stanno per mettersi al lavoro i primi furgoni elettrici Nissan e-NV200 della DHL Express. Inizialmente a Milano e Roma, in seguito a Firenze, Verona, Bologna, Napoli, Salerno, Bari e Catania, per un totale di 50 esemplari: l'adozione dei veicoli elettrici rientra nel piano con cui DHL punta ad abbassare del 30% le emissioni inquinanti dei propri mezzi entro il 2020. A chi si chiede se l'autonomia è sufficiente per una giornata di lavora, la Nissan risponde che “in una simulazione d’impiego giornaliero nell’area di Roma, il veicolo commerciale ha portato a termine 45 consegne ed effettuato 25 ritiri, in linea con il carico di lavoro quotidiano di un veicolo tradizionale, percorrendo circa 120 km”. L'autonomia complessiva dell'e-NV200 è di circa 160 km, ma “il limite dei 120 km è quello normalmente raggiunto dal 35% degli operatori europei del settore”, dice DHL, “mentre il 70% non supera i 100 km”. Secondo la Nissan, oltre al vantaggio di poter accedere ai centri urbani delle città, il l'e-NV200 dovrebbe permette di risparmiare fino al 57% nei costi di gestione rispetto a un furgone diesel paragonabile.

Toyota, nel 2017 il ritorno al Mondiale Rally. Svelata la Yaris WRC

»
Articolo Successivo

Salone Ginevra 2015, Mitsubishi: una crossover ibrida plug-in dall’aria sportiva

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×