Trecento attivisti del movimento No Tav sono scesi in corteo per le strade di Bussoleno in risposta alle pesanti condanne per un totale di oltre 140 anni di reclusione per 47 militanti. Nonostante i manifestanti siano stati bloccati dalle forze dell’ordine sulla strada Statale 24 in prossimità  A32 Torino-Bardonecchia, un gruppetto di ragazzi è riuscito a raggiungere l’autostrada all’imbocco della galleria Prapontin sparando fuochi d’artificio. La polizia ha risposto con il lancio di lacrimogeni e inseguendo i ragazzi per i prati e capi, a fine serata si conteranno tre fermi  di Stefano Bertolino