Nel giorno delle consultazioni che precedono l’elezione del Presidente della Repubblica, alla sede del Pd in largo del Nazareno è la volta della Lega. “Preoccupati di un patto tra Renzi e Berlusconi? E’ già in corso. Noi speriamo di non aver perso tempo”, dichiara il segretario del Carroccio Matteo Salvini dopo l’incontro con il premier, e rilancia: “Alla peggio avremo perso mezz’ora e diventeremo ancora più cattivelli“. “Renzi ha preso nota della nostra posizione: al Colle deve andarci una persona eletta almeno una volta dai cittadini, non uno calato dall’alto. E non deve avere a che fare con i disastri dell’Europa e con la nascita dell’euro“. Quanto al centrodestra e al patto siglato dal Berlusconi e Alfano, Salvini minimizza: “Preoccupati? Visti i numeri, se il leader di Forza Italia fa un asse con Alfano è lui che si taglia fuori dal centrodestra, viste le politiche che sta attuando il governo”  di Manolo Lanaro