/

New York e Boston, la Grande Mela imbiancata dalla tempesta di neve

di | 27 gennaio 2015
Mondo

I newyorkesi si sono svegliati con la città completamente coperta dai fiocchi caduti nella notte, durante quella che il sindaco, Bill de Blasio, ha definito "la peggiore tempesta di neve della storia". Le autorità hanno chiesto ai cittadini di limitare gli spostamenti e rimanere in casa per evitare incidenti, visto che, nelle prossime ore, dovrebbero cadere fino a 60 centimetri di neve

Cuba, lettera di Fidel Castro: “Non ho fiducia nella politica degli Stati Uniti”

»
Articolo Successivo

L’Argentina e il caso Nisman: niente prove e niente dubbi – II

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×