Muore il campione di surfRicardo dos Santos (24 anni), dopo una lite in strada sul lungomare di Guarda do Embaú, nello stato di Santa Catarina in Brasile. Non è chiara la dinamica e i fatti: alcune testate hanno riportato che l’atleta avrebbe avuto una discussione con due balordi che gli avrebbero sparato, poi vi via si è fatta strada l’ipotesi che ad uccidere il surfista sia stato un poliziotto suo coetaneo, Luis Brentano, e suo fratello a seguito di un’accesa discussione con dos Santos. Il poliziotto sostiene per legittima difesa. Quattro operazioni non sono bastate salvare la vita del campione