Sull’elezione del prossimo Presidente della Repubblica Giovanni Toti e Mariastella Gelmini, esponenti di Fi, rilanciano la coalizione di centrodestra. “Sono certo che ci debba essere una condivisione ampia sul Presidente della Repubblica che deve partire dai partiti – dichiara Toti – che appartengono al partito popolare europeo, condivido il ragionamento di Alfano che ‘non sempre il Presidente della Repubblica deve essere espressione della sinistra che certamente non ha la maggioranza assoluta del Paese ed è opportuno riequilibrare‘”. A fargli eco la coordinatrice lombarda di Forza Italia, Mariastella Gelmini: “Credo che nei giorni prossimi Alfano e Berlusconi si vedranno, l’elezione del Colle è un passaggio decisivo e dobbiamo trovare una convergenza nel centrodestra”. In Lombardia Forza Italia voterà i delegati di Lega ed Ncd (il governatore Maroni e il presidente del consiglio Cattaneo): “Noi ragioneremo in termini di coalizione e speriamo di non essere gli unici a farlo, ci sentiamo rappresentarti dal presidente del Consiglio regionale che incidentalmente è del Ncd e pensiamo – prosegue Gelmini – che a Roma lui e Maroni riusciranno ad esprimere un voto che rappresenti l’unità per il futuro”  di Alessandro Madron