Alla vigilia del convegno regionale in difesa della famiglia, questa mattina è apparsa una scritta sui muri della redazione del settimanale di estrazione cattolica Tempi: “Merde omofobe e sessiste”. “C’era puzza in redazione”, spiega un giornalista, visto che davanti alla sede è stato trovato anche un sacchetto con escrementi. “Ho fatto subito un tweet – spiega il direttore del foglio nell’orbita di Comunione e Liberazione Luigi Amicone – e ho ricevuto, dopo i fatti di Parigi, solidarietà dalla Rete. E’ partito anche l’hashtag #JeSuisTempi” di Francesca Martelli