Poverina la Santanchè, lei è la dimostrazione che non siamo una civiltà superiore a quella islamica”. Sono le parole pronunciate dal filosofo Massimo Cacciari a “La Zanzara”, su Radio 24. “Dire che siamo superiori” – puntualizza – “è una stupidaggine colossale. Siamo una civiltà diversa, né superiore né inferiore. Le donne? Le nostre donne vengono massacrate in casa dieci volte più che nei paesi islamici. C’è un femminicidio incomparabile con quello dei paesi islamici”. E aggiunge: “Non dico che le donne siano trattate come nell’islam, ma non è che manchino i problemini nella famiglia cristiana cattolica o protestante. E poi dalla nostra civiltà mi risulta che siano nati personaggini come Hitler e due guerre mondiali, che non mi sembrano che siano state scatenate dall’islam”. Sulla posizione critica del direttore de Il Foglio nei confronti dell’Islam afferma: “Giuliano Ferrara ha ragione quando dice che il problema è il Corano, perché lui è una persona colta e il Corano l’ha letto, a differenza della Santanchè“. Cacciari infine si pronuncia sull’arresto del comico Dieudonné per apologia di terrorismo, dopo la pubblicazione di un post su Facebook in cui ha scritto “Je suis Charlie Coulibaly”: “E’ un idiota ed è idiota arrestarlo. Si arrestano i criminali, non gli idioti” di Gisella Ruccia