“I sondaggi ci danno a 5 punti dalla coalizione di sinistra, la Lega grazie al suo goleador Salvini vola e ci dobbiamo complimentare”, afferma Silvio Berlusconi dal palco dell’Auditorium al Santuario del Divino Amore fuori Roma, dove si sono riuniti i club di forza Italia per l’evento ‘Sì amo l’Italia‘. “Il patto del Nazareno ci è costato molto, ma è un pegno alla coerenza, se la sinistra propone le riforme che abbiamo sempre voluto per il Paese non possiamo tiraci indietro, siamo patriottici e amiamo l’Italia”, aggiunge il leader di Forza Italia. Berlusconi racconta ai suoi di essere vittima di un golpe, quello del 2011 che portò Mario Monti alla guida del Paese, azzoppato dalla magistratura, ostacolato e odiato dai media e dalla sinistra, ma di essere l’ultimo presidente eletto dal popolo. “Da marzo credo di poter ottenere maggiore libertà d’azione e da quel momento torneremo ad essere maggioranza nel Paese, la situazione economica peggiora e dal governo arrivano riforme inutile, la soluzione siamo noi” chiosa  di Irene Buscemi