“Ju suis Charlie” è la scritta che campeggia sui cartelli di tutte le piazze francesi che si sono unite nella reazione all’attentato che il 7 gennaio ha colpito la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo a Parigi. E il messaggio sembra aver contagiato anche il simbolo della Ville Lumière, la tour Eiffel. Via le luci: “la tour Eiffel est Charlie”, per ricordare le vittime dell’attacco terroristico alla libertà d’espressione