Lo storico sassofonista James Senese, amico di Pino Daniele dagli esordi e suo musicista insieme a Tullio De Piscopo, Tony Esposito, Joe Amoruso e Rino Zurzolo, esce dalla camera ardente allestita dall’ospedale Sant’Eugenio di Roma. “Questa notte non riuscivo a dormire, mi sono svegliato con la sensazione che stesse accadendo qualcosa di brutto”. Poi arriva la telefonata: “Non ci credevo, ho pensato a uno scherzo. Poi ho guardato su internet e ho visto l’annuncio di Ramazzotti“. Poi qualche parola sull’artista appena scomparso: “Non solo Napoli, Pino ha dato qualcosa di grande a tutta l’Europa. Non credo ne nascerà un altro”