A fare la parte del leone è Rimini, la Capitale del divertimento della Riviera romagnola, che quest’anno festeggerà l’arrivo del 2015 con Max Gazzè, Niccolò Fabi e Daniele Silvestri, protagonisti di un maxi concerto in piazzale Fellini a ingresso gratuito. Ma come ogni Capodanno che si rispetti, celebrazioni in grande stile sono previste lungo tutto il litorale emiliano romagnolo, orario d’inizio, la notte di San Silvestro. Se a Rimini, infatti, sarà il tridente d’oro nostrano a scandire al microfono il countdown verso il nuovo anno, con tanto di fuochi d’artificio all’ombra del Grand Hotel, e tutti i locali più famosi della città che daranno vita al Capodanno più lungo del mondo con party a tema e brindisi a base di spumante, a Bellaria Igea Marina, a partire dalle 22, al Palacongressi si esibiranno Noemi e Alessandro Ristori & i Portofinos, mentre a Riccione il palcoscenico sarà di Radio Deejay. Una serata condotta da Rudi Zerbi e dal duo Andrea & Michele che introdurrà cover band, dj set e ospiti a sorpresa in una maratona celebrativa che proseguirà il primo dell’anno con comici, maghi e atleti.

Sempre la musica sarà la protagonista del Capodanno di Cesenatico, che per l’occasione vedrà esibirsi un grande classico della canzone romagnola, Mirko Casadei con la sua Beach Band, mentre a Milano Marittima andrà in scena la tradizionale festa in piazza, con giochi pirotecnici, e spettacoli di acqua e luce. Qualche chilometrò più in là, a Cervia, l’appuntamento è con l’aperitivo nei locali del Porto Canale, poi la serata proseguirà ai Magazzini del sale con il gran galà, il cenone di San Silvestro e il concerto di fuochi d’artificio per dare il benvenuto al 2015. Allo scoccare della mezzanotte i Magazzini saranno “incendiati” da una proiezione architetturale sulla facciata della Darsena a forma di orologio alimentato da una cascata di sale, che scandirà gli ultimi minuti del 2014 per sincronizzare il maxi brindisi di benarrivato all’anno nuovo.

Fuochi d’artificio e feste in piazza, poi, saranno il leitmotiv anche delle città d’arte. A Bologna, infatti, non mancherà il consueto rogo del vecchione, che quest’anno è stato progettato da Andreco, l’artista che racconta il rapporto tra l’uomo e l’ambiente, tra la città e il paesaggio. Il tema sarà “Più forte dei guai”, a rappresentare i malanni che ogni individuo ha dovuto affrontare nel corso del 2014, e l’accensione sarà preceduta dal djset di Barry Myers alias dj Scratchy, tour dj, tra gli altri, dei Clash e di Joe Strummer & The Mescaleros. Si affacceranno, poi, dal balcone di Palazzo d’Accursio gli M+A, duo elettronico italiano, che darà vita a uno spettacolo musicale a metà strada tra il djset e il live.

A Ravenna, invece, intrattenitori d’eccezione saranno i ragazzi dell’Officina della Musica, il concerto spettacolo dei Joe Dibrutto e il dj set di Radio Studio Delta, mentre per l’1 gennaio sono previste visite guidate alla scoperta del centro storico cittadino. Ancora di fuoco, invece, si parlerà a Ferrara, con il tradizionale incendio del Castello ad opera di luci, colori e giochi pirotecnici, preceduti da concerti live e dal banchetto dei Duchi d’Este negli imbarcaderi del castello, il tutto rigorosamente a tema rinascimentale.

A Modena, poi, la ricetta alla base delle celebrazioni di San Silvestro serata sarà “Baci e abbracci fino a mezzanotte”, un mix di musica e spettacolo capitanato da Enrico Ruggeri, stage leader di una serata di concerti organizzata da Radio Bruno e scandita dal djset fino all’alba.  Per gli amanti dell’arte e della storia, invece, l’appuntamento e ai Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, che per la notte di San Silvestro apriranno le loro sale a cene raffinate, balli, veglioni, fuochi d’artificio e visite a lume di candela: dalla torre trecentesca del Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (Pr) alla Rocca San Vitale di Fontanellato (Pr), dalla dimora storica 12 monaci di Fontevivo (Pr), all’antico borgo di Tabiano Castello (Pr), fino al Castello di Rivalta (Pc), al Malaspina di Gambaro (Pd), alla Rocca d’Olgisio (Pc).