Ha solo 24 anni e può già vantare un Oscar. Ma Jennifer Lawrence – bella e maldestra – ha vinto un’altra statuetta anche quest’anno: è l’attrice campione di incassi del 2014. Nella classifica stilata da Forbes l’interprete di Un gelido inverno e della saga di Hunger Games conquista il podio solitamente dominato da colleghi maschi.

La rivista Usa – oltre a stilare la classifica degli uomini più ricchi del mondo – prende in esame anche quanto una star vale al botteghino, anche se questo non riflette necessariamente i cachet di ingaggio. L’attrice ha visto i suoi film incassare durante l’anno che sta per concludersi ben 1,4 miliardi di dollari.

A seguire Chris Pratt  con un tesoro da 1,2 miliardi di dollari, ma subito dopo al terzo c’è Scarlett Johansson (1,18 miliardi). Emma StoneAngelina Jolie occupano rispettivamente la sesta e settima posizione, a dimostrazione che il 2014 è stato un grande anno per le star femminili al box office.

A contribuire alla performance della Lawrence sono stati The Hunger Games e X-Men: Days of Future Past. Anche Chris Pratt è stato protagonista di due dei più grandi successi dell’anno al botteghino: Guardiani della Galassia e The Lego Movie. Mentre il successo di Scarlett Johansson è dovuto a Captain America, alla pellicola rivelazione Her di Spike Jonze in cui l’attrice recita solo con la voce e Under the Skin.