“I filippini in guanti bianchi a casa del professor Bobbio, questo sono gli unici immigrati che ha saputo aiutare la Torino antirazzista e antifascista”. L’eurodeputato leghista Mario Borghezio ha partecipato al presidio, organizzato da Lega Nord e Fratelli d’Italia, sotto le palazzine del ex villaggio olimpico di Torino. Alcuni questi stabili sono stati occupati, circa due anni fa, da centinaia di richiedenti asilo politico alla fine dell’Emergenza Nord Africa, quella fatta partire dal ministro Maroni dopo lo scoppio delle primavere arabe. Borghezio risponde in modo spiccio ai microfoni de ilfattoquotidiano.it dicendo anche sul sistema di Mafia Capitale che sfruttava i migranti: “Per Carminati ci vorrebbero metodi komeinisti, bisognerebbe fargli un processo sul pianerottolo di casa”  di Cosimo Caridi