L’ultimo turno di campionato del 2014 prende sostanza già di giovedì pomeriggio, complice la Supercoppa Italiana in programma lunedì a Doha, in Qatar. Succulento il primo anticipo che mette di fronte Cagliari e Juventus (ore 19). Traduzione: ci sono Zeman contro i bianconeri e Allegri sul campo dove ha gettato le basi per poi accomodarsi a Milanello e Vinovo. Alle 21 tocca al Napoli, impegnato al San Paolo contro il Parma. Obiettivi diversi, ma tanti problemi per entrambe. Sabato sera tocca alla Roma, che per la terza giornata consecutiva gioca conoscendo il risultato della Juventus. I giallorossi ospitano il Milan all’Olimpico, dove in campo ci saranno due ‘difese b’: Garcia (squalificato) ha tre titolari out, Inzaghi addirittura quattro. Domenica alle 20.45 chiude Inter-Lazio, sfida che può rilanciare le ambizioni nerazzurre di Champions League o stoppare subito i segnali incoraggianti intravisti lunedì contro il Chievo. Ricco il capitolo derby: ci sono quello di Verona, la sfida di campanile tra Fiorentina ed Empoli oltre all’emiliano-romagnolo Sassuolo-Cesena. Le genovesi devono difendersi dagli assalti in zona Europa domando Udinese (a Marassi, contro la Samp) e Torino, dove è di scena il Genoa senza Perin e Perotti. Il Palermo, domenica alle 15, può spiccare il volo a Bergamo.

CAGLIARI- JUVENTUS (18/12 ore 19)
Cagliari: Cragno, Balzano-Ceppitelli-Rossettini- Avelar, Crisetig-Conti-Ekdal, Farias-Ibarbo-Cossu (all. Zeman)

•Zeman ha due soli dubbi, uno in difesa e uno a centrocampo. Pisano potrebbe rubare il posto a Balzano, mentre in mediana Dessena spinge per una maglia da titolare. Il tecnico boemo ritrova Ibarbo nel tridente offensivo. Out Sau: si rivedrà a gennaio.
Indisponibili: Colombi, Sau. Squalificati: nessuno.

Juventus: Buffon, Lichtsteiner-Ogbonna- Chiellini-Evra, Marchisio-Pirlo-Vidal, Pereyra, Tevez-Morata (all. Allegri)

•Questa volta l’escluso a centrocampo sarà probabilmente Paul Pogba. Torna Pirlo, dunque, mentre Pereyra va a fare il trequartista. In attacco Llorente riposa: al suo posto c’è Morata accanto a Tevez. La squalifica di Bonucci porta alla conferma di Ogbonna, impiegato già contro la Sampdoria per sostituire Chiellini.
Indisponibili: Marrone, Barzagli, Romulo, Asamoah, Caceres. Squalificati: Bonucci

NAPOLI-PARMA (18/12 ore 21)
Napoli: Rafael, Maggio-Koulibaly-Henrique- Ghoulam, Gargano-Inler, Callejon-Hamsik-Mertens, Higuain (all. Benitez)

•Sarà Henrique (o Britos) a sostituire Albiol, appiedato dal giudice sportivo. A centrocampo Inler e Gargano dovrebbero essere la coppia di mediani, mentre Hamsik è pronto a riprendersi il comando delle operazioni alle spalle di Higuain.
Indisponibili: Zuniga, Michu, Insigne. Squalificati: Albiol.

Parma: Mirante, Felipe-Paletta-Lucarelli, Rispoli-Acquah-Lodi-J. Mauri-Gobbi, Cassano-Palladino (all. Donadoni)

•Acquah a centrocampo al posto di Galloppa, sugli esterni agiranno Rispoli e Gobbi. Dietro si rivedono Felipe e Paletta, fuori Santacroce e Costa. Porteranno un po’ di solidità davanti a Mirante?
Indisponibili: Cassani, Jorquera, Biabiany, Coda, Ghezzal. Squalificati: nessuno.

SASSUOLO-CESENA (20/12 ore 18)
Sassuolo: Pomini, Vrsaljko-Terranova-Acerbi- Peluso, Taider-Magnanelli-Missiroli, Berardi-Zaza-Sansone (all. Di Francesco)

•Consigli è squalificato: sarà Pomini a prenderne il posto. Out anche Cannavaro ed è quindi pronto Terranova. Per il resto consueto schieramento per Di Francesco, con possibile sorpresa Floccari in attacco.
Indisponibili: Pegolo, Manfredini. Squalificati: Consigli, Cannavaro.

Cesena: Leali, Capelli-Lucchini-Magnusson, Nica-Carbonero-Cascione-De Giorgi-Mazzotta, Defrel-Hugo Almeida (all. Di Carlo)

•Magnusson sostituirà lo squalificato Volta. Le fasce di centrocampo saranno presidiate da Nica e Mazzotta, complice l’assenza di Renzetti. Confermata la coppia d’attacco Defrel-Almeida.
Indisponibili: Perico, Renzetti, Marilungo. Squalificati: Volta.

ROMA-MILAN (20/12 ore 20.45)
Roma: De Sanctis, Maicon-Manolas- Yanga Mbiwa-Torosidis, Nainggolan-De Rossi-Keita, Ljajic-Totti-Gervinho (all. Garcia, squalificato)

•Tre squalifiche pesanti per Rudi Garcia, tutte in difesa. Rientra Manolas che sarà affiancato da Yanga-Mbiwa, mentre Torosidis prenderà il posto di Holebas a sinistra. In attacco ancora panchina per Destro: confermato il tridente iniziale di Genova.
Indisponibili: Skorupski, Balzaretti, Castan, Ucan. Squalificati: Astori, Pjanic, Holebas.

Milan: Diego Lopez, Bonera-Zapata-Mexes-Armero, Poli-De Jong-Montolivo, Honda-Menez-Bonaventura (all. Inzaghi)

•L’infortunio di Rami (il quarto difensore ko) porta Inzaghi a rispolverare Zapata. Confermarti gli altri tre davanti a Diego Lopez. Ancora in panchina Torres ed El Shaarawy. La bella prestazione contro il Napoli conferma i restanti titolari scesi in campo a San Siro domenica scorsa.
Indisponibili: Alex, De Sciglio, Abate, Rami, Van Ginkel. Squalificati: nessuno.

VERONA-CHIEVO (21/12 ore 12.30)
Verona: Rafael, Moras-Marquez-Gui. Rodriguez, Martic-Lazaros-Tachtsidis- Hallfredsson-Brivio, Nico Lopez-Toni (all. Mandrolini)

•Torna Marquez in difesa, ma Mandorlini ha Rafael non al meglio. Squalificato Agostini. In attacco spazio alla coppia Toni-Nico Lopez con il supporto dei cinque di centrocampo.
Indisponibili: Ionita, Obbadi, Sorensen, Sala, J. Gomez, Jankovic. Squalificati: Agostini.

Chievo: Bizzarri, Frey-Gamberini-Dainelli- Zukanovic, Izco-Radovanovic-Hetemaj- Birsa, Paloschi-Meggiorini (all. Maran)

•Ballottaggi Paloschi-Maxi Lopez e Cesar-Dainelli. Rientrano Frey e Zukanovic in difesa dopo aver scontato un turno di squalifica. Linea mediana confermata in blocco con Radovanovic e Hetemaj centrali.
Indisponibili: nessuno. Squalificati: Botta.

ATALANTA-PALERMO (21/12 ore 15)
Atalanta: Sportiello, Benalouane-Stendardo-Cherubin- Dramè, Zappacosta-Cigarini-Carmona-A. Gomez, Moralez, Denis (all. Colantuono)

•Colantuono azzarda Zappacosta a centrocampo nel 4-4-1-1 dove Moralez agirà alle spalle di Denis. Fuori Del Grosso per far nuovamente spazio a Dramè come quarto di difesa.
Indisponibili: Rosseti, Raimondi, Estigarribia. Squalificati: nessuno.

Palermo: Sorrentino, Munoz-G. Gonzalez-Andelkovic, Morganella-Rigoni-Maresca- Chochev-Lazaar, Vazquez-Dybala (all. Iachini)

•Consueta coppia offensiva, mentre a centrocampo Della Rocca insidia Chochev. Poche speranze di recuperare Barreto, ma non è detta l’ultima parola. Solito schieramento a tre davanti a Sorrentino.
Indisponibili: Daprelà, Barreto. Squalificati: nessuno.

FIORENTINA-EMPOLI (21/12 ore 15)
Fiorentina: Neto, Savic-Go. Rodriguez-Basanta, Cuadrado-Aquilani-Pizarro- Borja Valero-Alonso, Mati Fernandez, M. Gomez (all. Montella)

•Incertezza per le scelte di Montella. Tutto ruota attorno al ruolo di Cuadrado. Il colombiano potrebbe finire alle spalle di Gomez con Fernandez dirottato a centrocampo, dove il sacrificato sarebbe Aquilani e sulla fascia agirebbe Joaquin. Se invece sarà lo spagnolo a fare spazio, Cuadrado giocherebbe in fascia e Mati Fernandez dietro l’attaccante tedesco.
Indisponibili: Lupatelli, Bernardeschi, Rossi, Babacar. Squalificati: nessuno.

Empoli: Sepe, Hysaj-Tonelli-Rugani-Mario Rui, Croce-Valdifiori-Laxalt, Verdi, Tavano-Maccarone (all. Sarri)

•Laxalt è il favorito numero uno per sostituire Vecino, ai box per squalifica. Le alternative sono Moro e Signorelli. Per il resto, Sarri conferma la formazione che ha pareggiato contro il Torino.
Indisponibili: Laurini, Perticone, Guarente. Squalificati: Vecino.

SAMPDORIA-UDINESE (21/12 ore 15)
Sampdoria: Romero, De Silvestri-Gastaldello-Regini- Mesbah, Rizzo-Palombo-Obiang, Gabbiadini-Okaka-Eder (all. Mihajlovic)

•Out Silvestre e Romagnoli in difesa, mentre rientra De Silvestri. Il posto degli assenti dovrebbe essere occupato da Mesbah e Regini. Gabbiadini torna titolare: fuori Soriano.
Indisponibili: Silvestre, De Vitis, Viviano. Squalificati: Romagnoli.

Udinese: Karnezis, Heurtaux-Danilo-Domizzi, Widmer-Badu-Guilherme-Kone- Pasquale, Fernandes-Di Natale (all. Stramaccioni)

•Muriel ancora out, fermo anche Allan (squalificato). Si rivede quindi Kone nel centrocampo di Stramaccioni. Il partner di Di Natale dovrebbe essere Bruno Fernandes.
Indisponibili: Muriel. Squalificati: Allan.

TORINO-GENOA (21/12 ore 15)
Torino: Gillet, Maksimovic-Glik-Moretti, Peres-Vives-Gazzi-El Kaddouri-Darmian, Quagliarella-Martinez (all. Ventura)

•Ancora Martinez è il prescelto per l’accoppiata offensiva con Quagliarella. A centrocampo escono dai giochi Farnerud e Molinaro. Darmian va a sinistra e Peres spingerà sulla destra.
Indisponibili: Basha, Llarrondo, Benassi. Squalificati: Jansson.

Genoa: Lamanna, Roncaglia-De Maio-Burdisso-Antonelli, Rincon-Bertolacci-Sturaro, Iago-Matri-Lestienne (all. Gasperini)

•Squalificati Perotti e Perin, Gasperini lancia Lestienne nel tridente offensivo mentre in porta ci sarà Lamanna. Chi sarà il partner di De Maio al centro della difesa? Burdisso è favorito su Izzo.
Indisponibili: Mandragora, Kucka. Squalificati: Perin, Perotti.

INTER-LAZIO (21/12 ore 20.45)
Inter: Handanovic, D’Ambrosio-Ranocchia-Juan Jesus-Dodò, Guarin-Medel-Kuzmanovic, Kovacic, Palacio-Icardi (all. Mancini)

•Dodò in vantaggio su Nagatomo per la fascia sinistra, mentre a destra dovrebbe esserci D’Ambrosio. Da centrocampo in su solo conferme nell’undici di Mancini che potrebbe concedere minuti a Hernanes, rientrato in gruppo.
Indisponibili: Jonathan. Squalificati: nessuno.

Lazio: Marchetti, Basta-De Vrij-Cana-Radu, Parolo-Ledesma-Lulic, Anderson-S. Mauri, Djordjevic (all. Pioli)

•L’ottima prestazione del secondo tempo contro l’Atalanta spinge Pioli a non toccare nulla. L’unica novità è rappresentata da Parolo a centrocampo. Mentre sono minime le chance che Klose sorpassi Djordjevic nelle gerarchie biancocelesti.
Indisponibili: Gentiletti, Ciani, Pereirinha, Braafheid, Candreva, Biglia, Ederson. Squalificati: nessuno.