Nei primi 11 mesi del 2014 il numero di ore di cassa integrazione autorizzate alle aziende hanno superato la soglia di 1 miliardo (1,022).  Lo fa sapere l’Inps secondo cui nel solo mese di novembre il numero di ore è stato pari a 85 milioni, in diminuzione del -26,9% rispetto allo stesso mese del 2013 (116,3 milioni).  Le ore di cassa integrazione ordinaria (CIGO) autorizzate a novembre 2014 sono state 19,7 milioni, mentre un anno prima – nel mese di novembre 2013 – erano state 26,6 milioni: di conseguenza, si è avuta una diminuzione tendenziale del -26,0 per cento. In particolare, la variazione tendenziale è stata pari al -24,8% nel settore Industria e al -30,2% nel settore Edilizia. Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria (CIGS) autorizzate a novembre 2014 è stato di 42,4 milioni, con una riduzione del -26,5% rispetto a novembre 2013, quando le ore autorizzate sono state 57,7 milioni. Rispetto ad ottobre 2014 si registra una variazione congiunturale, calcolata sui dati destagionalizzati, pari al -30,8%. Infine, per quanto riguarda gli interventi in deroga (CIGD) – che risentono dei fermi amministrativi per carenza di stanziamenti – le ore autorizzate a novembre 2014 sono state 22,9 milioni, con un decremento del -28,5% se raffrontati con novembre 2013, mese nel quale sono state autorizzate 32,0 milioni di ore. La destagionalizzazione dei dati, in questo caso, mostra una variazione congiunturale pari al -41,4% rispetto al precedente mese di ottobre.