Il consigliere regionale del Lazio Pd Eugenio Patanè è tra gli indagati eccellenti nell’inchiesta Mafia Capitale. Il consigliere si è autosospeso dal partito democratico e si è dimesso da presidente della commissione cultura della Regione. Durante la campagna elettorale per le regionali, Paolo Gentiloni, oggi ministro degli Esteri, nel tour elettorale per le regionali, sul palchetto insieme al candidato Patanè, dichiarava: “C’è bisogno di una classe dirigente giovane e onesta. Eugenio, vedrete, sarà una iniezione di qualità e competenza”