Come sempre, quando c’è da fare le cose in grande, a Sky sanno come si fa. E per la finalissima dell’ottava edizione di X Factor, la pay tv di Rupert Murdoch ha deciso di stupire. Anche quest’anno l’ultimo atto si svolgerà al Forum di Assago, e non nella consueta X Factor Arena, e a contendersi la palma del migliore saranno Madh e Lorenzo (della squadra di Fedez), Ilaria (team Cabello) e Mario (Mika). Senza concorrenti, invece, un irriconoscibile Morgan, che dopo aver trionfato in cinque delle sei edizioni a cui ha partecipato come giudice, quest’anno ha deciso di fare harakiri con scelte musicali incomprensibili e con scene madri che nemmeno all’epoca del compianto Mario Merola.
Alessandro Cattelan, dunque, stasera farà gli onori di casa per un evento televisivo che andrà in onda eccezionalmente anche su Cielo (il canale free di Sky sul digitale terrestre), oltre che su SkyUno (canale pay del bouquet satellitare di casa Murdoch).

Per la finalissima dell’ottava edizione di X Factor, la pay tv di Rupert Murdoch ha deciso di stupire

Gli ospiti musicali sono quelli delle grandi occasioni, a cominciare da Tiziano Ferro, che torna a X Factor dopo aver inaugurato questa edizione. Sul palco del Forum anche Gianna Nannini, Malika Ayane, il dj David Guetta e i Saint Motel. Molto interessante sarà assistere al ritorno sul luogo del delitto di Arisa, che due anni fa era tra i giudici e che era stata allontanata nell’edizione successiva a causa dell’ormai leggendario “Sei falsa Simona, ca**o”, rivolto alla Ventura. E se Luca Tommassini già nelle puntate normali cerca di stupire il pubblico con le sue faraoniche scenografie e coreografie (a volte riuscitissime, altre meno), chissà cosa ha preparato per la finalissima di questa sera.

Dal punto di vista dell’efficacia televisiva, però, qualcosa non è andato. Ottima prova per il nuovo arrivato Fedez, deludente Victoria Cabello, ormai ingestibile Morgan

Televisivamente parlando, questa ottava edizione del talent ideato dal Re Mida della tv mondiale Simon Cowell va letta da due diversi (e antitetici) punti di vista. Gli ascolti sono andati benissimo, con dati sempre oltre il milione di telespettatori e uno share tra il 4 e il 5% (molto più della generalista La7, per intenderci), e quindi dalle parti di Sky fanno bene a esultare. Soprattutto se si aggiunge che anche ExtraFactor, il segmento che segue il Live, è andato molto bene, affidato alle sapienti mani di Mara Maionchi.Dal punto di vista dell’efficacia televisiva, però, qualcosa non è andato. Ottima prova per il nuovo arrivato Fedez, deludente Victoria Cabello, ormai ingestibile Morgan e senza infamia e senza lode la sorpresa della scorsa edizione Mika. Cattelan sembra stanco e forse vorrebbe fare altro. Ma nonostante le criticità di una stagione che è sembrata interlocutoria, X Factor si conferma uno dei prodotti televisivi meglio confezionati in Italia. E non è un caso se non va in onda su una rete generalista ma su un canale pay del satellite. La frattura tra i pubblici televisivi è sempre più evidente, e probabilmente la finale di stasera (complice anche la diretta in chiaro su Cielo) ne darà ulteriore conferma. X Factor 8 chiude i battenti, dunque, ma i “fighetti” del tubo catodico non disperino: da giovedì prossimo è già MasterChef Italia.