“Possesso di esplosivo”. Con questa accusa è stato arrestato martedì sera, nell’aeroporto di Los Angeles, Dan Bilzerian. Miliardario, ex campione di poker, appassionato di armi e donne, il 34 enne Bilzerian è uno dei personaggi più seguiti sui social, con 6.780.000 fan su Facebook e più di 5,7 milioni di follower su Instagram. Trovato in possesso illecito di materiale per la fabbricazione di ordigni, è stato portato in una prigione californiana e rilasciato un giorno dopo. Appena fuori, ha scherzato postando una foto in cui divide una cabina con due belle ragazze, riferendosi alla cella in cui era stato rinchiuso. Malgrado il solito modo eccentrico con cui ha commentato la sua disavventura, il pokerista rischia fino a sei anni di galera.

Questo episodio non è però l’unica grana giudiziaria che incombe sul re dei social network. Giorni fa infatti Bilzerian avrebbe preso a calci in faccia una modella di un night club di Miami. Una ragazza, Vanessa Castano, ha rivelato agli agenti di essere stata colpita dall’uomo, che su Instagram aveva giustificato l’accaduto scrivendo di essere intervenuto per difendere una donna, in una rissa tutta femminile. I metodi non proprio inclini alla delicatezza vengono spesso ostentati sui profili social di Bilzerian, che tempo fa ha caricato un video in cui getta in piscina una ragazza completamente nuda da un tetto. La donna però cade vicino al bordo della vasca, rompendosi un piede.

Accusato spesso di misoginia, il 34enne è un amante delle feste a base di champagne e di qualsiasi ambiente in cui si mettano in evidenza lusso e lussuria. Circondato da decine di donne, molte delle quali pornodive, è diventato il simbolo dell’uomo ricco e sprezzante delle regole. Tra le immagini e i video ormai virali sui suoi profili, molti lo ritraggono mentre imbraccia grosse armi o guida mezzi pesanti, a volte anche carri armati. Bilzerian ha anche un passato nell’esercito americano, nei Navy Seals, ma anche in quel caso era stato trovato con materiale per fabbricare esplosivo e quindi espulso.