/ /

Ferrari, Sebastian Vettel in rosso. Primo weekend a Maranello

di | 3 dicembre 2014
Ferrari, Sebastian Vettel in rosso. Primo weekend a Maranello
Formula 1

A Maranello da sabato a lunedì, per esercitarsi in pista e al simulatore: il pilota Sebastian Vettel ha iniziato a lavorare con il team Ferrari, con cui correrà dalla prossima stagione al posto di Fernando Alonso. Vettel ha incontrato anche il neo-presidente Sergio Marchionne e il nuovo direttore della gestione sportiva Maurizio Arrivabene, con i quali, recita la nota ufficiale del Cavallino, c'è "sintonia di vedute" "Per me questo colore è una novità, come vedere che qui tutti sono vestiti di rosso e ogni cosa è rossa", ha detto il 27enne pilota tedesco. "È bello tornare indietro nel tempo, a quando avevo 11 o 12 anni e spiavo dietro le recinzioni per cercare di vedere Michael [Schumacher] in pista. Oggi invece quello che girava e vedeva molti tifosi intorno alla pista ero io”.

Formula 1, Fernando Alonso firma con la McLaren: “Sogno di emulare Senna”

»
Articolo Successivo

F1, Lewis Hamilton è campione del mondo: vince anche il Gp di Abu Dhabi

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×