A pochi giorni dalla pubblicazione del video in cui un finto Matteo Salvini camminando per le strade di Napoli ha raccolto 40 molestie in 10 minuti, il segretario della Lega Nord commenta ai microfoni de ilfattoquotidiano.it queste reazioni dei napoletani. “La contestazione – ammette – ci sta. Avere idee diverse ci sta, ma quando si passa ai calci, ai pugni e agli insulti quella non è più contestazione è un’altra roba, è idiozia“. Poi Salvini, parla del suo prossimo viaggio verso il Centro e il Sud Italia, dove andrà a presentare lo spin-off del Carroccio: “C’è una marea di gente per bene del Centro e del Sud che ci sta aspettando per risorgere e noi, nel nostro piccolo, ci mettiamo a disposizione senza nessun tipo di paura”  di Alessandro Madron