Abbandona il figlio neonato in un tombino a Sydney. Il bambino, dopo sei giorni, è stato salvato dopo che alcuni ciclisti si erano accorti di alcuni lamenti provenire da un punto che costeggiava una strada. Le condizioni del piccolo sono gravi, ma stabili. Il neonato era ad una profondità di 2,5 metri vicino l’autostrada M7. La madre, identificata in una donna di 30 anni e in stato di custodia, è stata accusata di tentato omicidio rischia una pena massima di 25 anni di carcere