Siamo all’Eur – quartiere a sud di Roma dove è in corso la manifestazione contro il degrado e la prostituzione organizzata dal comitato di quartiere. All’improvviso, alla testa del corteo, spunta Mario Borghezio, eurodeputato della Lega Nord. Una manifestante lo avvicina e gli chiede di accomodarsi in coda. “Non vogliamo i politici. lei è venuto qui per prendersi il merito della  manifestazione. Vada dietro”. Borghezio, che cerca la prima fila, viene allontanato dagli organizzatori. Infastidito dalle domande dei giornalisti che gli chiedono se sta cercando consenso a Roma, evita qualsiasi risposta di Loredana Di Cesare e Mauro Episcopo