Emotivamente è la giornata del derby di Milano ma per la classifica conta molto di più il faccia a faccia dell’Olimpico, dove la Juventus con ancora molti problemi in difesa affronta la Lazio. Se i biancocelesti sgambettassero la capolista, potrebbe approfittarne la Roma che (due ore prima) viaggia alla volta di Bergamo: forse sarà il campo in cui Kevin Strootman tornerà a giocare minuti. Partita ‘a tavola’ per Torino e Sassuolo, mentre l’Empoli testa le ripercussioni in campo della crisi societaria del Parma. Il Napoli prova a superare lo shock per il doppio infortunio InsigneMertens contro il Cagliari di Zeman. Sfide interessanti a Verona e Cesena che affrontano Fiorentina e Sampdoria. Chiude lunedì il posticipo Genova-Palermo.

ATALANTA-ROMA (22/11 ore 18)
Atalanta: Sportiello, Dramè-Stendardo-Benalouane- Zappacosta, D’Alessandro-Carmona- Migliaccio-Raimondi, Moralez-Denis (all. Colantuono)

• Colantuono sostituirà Cigarini con uno tra Baselli e Migliaccio, entrambi però acciaccati. Zappacosta nella medesima situazione ma dovrebbe farcella. Gomez proverà a soffiare il posto a uno tra Moralez e D’Alessandro.
Indisponibili: Rossetti, Estigarribia. Squalificati: Cigarini

Roma: De Sanctis, Holebas-Astori-Manolas- Torosidis, Pjanic-De Rossi-Nainggolan, Ljajic-Destro-Iturbe (all. Garcia)

•Maicon tenta un recupero difficile, ma Garcia recupera Florenzi, Astori, Borriello e Holebas. In attacco tridente inedito per l’assenza di Totti e Gervinho non al meglio al rientro dall’Africa.
Indisponibili: Balzaretti, Castan, Curci, Yanga-Mbiwa. Squalificati: Totti.

LAZIO-JUVENTUS (22/11 ore 20.45)
Lazio: Marchetti, Radu-Cana-De Vrij-Basta, Lulic-Biglia-Parolo, Keita-Djordjevic-Candreva (all. Pioli)

•Ciani out sarà sostituito da Cana. Anche se Braafheid potrebbe finire a sinistra e Radu al centro. Mauri non dovrebbe farcela, Keita pronto per sostituirlo nel tridente di Pioli.
Indisponibili: Gentiletti, Cataldi, Ciani, Pereirinha. Squalificati: nessuno.

Juventus: Buffon, Lichtsteiner-Bonucci- Chiellini-Padoin, Pogba-Pirlo-Pereyra, Marchisio, Tevez-Llorente (all. Allegri)

•La perenne emergenza in difesa spinge Allegri verso il 4-3-1-2 con Padoin arretrato per l’indisponibilità di Asamoah. A centrocampo turno di riposo per Vidal, impegnato in Sudamerica con il Cile, o Pirlo: favorito per un posto da titolare il regista azzurro.
Indisponibili: Barzagli, Evra, Marrone, Caceres, Ogbonna. Squalificati: nessuno.

TORINO-SASSUOLO (23/11 ore 12.30)
Torino: Gillet, Moretti-Glik-Bovo, Darmian-El Kaddouri-Vives-Gazzi-Bruno Peres, Quagliarella-Amauri (all. Ventura)

•Bovo recupera e si riprende il posto in difesa. Ventura pronto a riproporre le due punte con El Kaddouri sulla linea di centrocampo.
Indisponibili: Basha. Squalificati: nessuno.

Sassuolo: Consigli, Peluso-Acerbi-Cannavaro- Vrsaljko, Missiroli-Magnanelli-Taider, Sansone-Zaza-Berardi (all. Di Francesco)

•Torna Acerbi dopo la squalifica e toglie un dubbio a Di Francesco, pronto quindi a schierare la formazione tipo. Taider e Missiroli, ormai inamovibili, dovrebbero essere accompagnati da Magnanelli.
Indisponibili: Pegolo, Manfredini. Squalificati: nessuno.

CESENA-SAMPDORIA (23/11 ore 15)
Cesena: Leali, Magnusson-Lucchini-Volta- Capelli, Coppola-Cascione-De Feudis, Brienza, Defrel-Almeida (all. Bisoli)

•Fuori dai giochi Renzetti, ci sarà spazio per Magnusson. Brienza si posiziona sulla trequarti alle spalle di Defrel e Hugo Almeida, in un attacco che conta indisponibili a raffica. Uno tra Coppola e Carbonero fuori a centrocampo.
Indisponibili: Rodriguez, Marilungo, Renzetti. Squalificati: nessuno.

Sampdoria: Viviano, Regini-Silvestri-Gastaldello- De Silvestri, Obiang-Palombo-Soriano, Eder-Okaka-Gabbiadini (all. Mihajlovic)

•Romagnoli e Silvestre recuperano ma al centro della difesa dovrebbe esserci ancora Gastaldello. Il rientro di Viviano spinge Mihajlovic a una scelta difficile: confermare o no l’ottimo Romero, al rientro dagli impegni con la nazionale?
Indisponibili: Fedato. Squalificati: nessuno.

NAPOLI-CAGLIARI (23/11 ore 15)
Napoli: Rafael, Ghoulam-Koulibaly-Albiol- Maggio, Inler-Lopez, De Guzman-Hamsik-Callejon, Higuain (all. Benitez)

•Fuori Mertens e Insigne, si rivede De Guzman alle spalle di Higuain. Ghoulam prende il posto di Zuniga sulla sinistra in difesa.
Indisponibili: Insigne, Mertens, Zuniga. Squalificati: Jorginho.

Cagliari: Cragno, Avelari-Rossettini-Ceppitelli- Balzano, Ekdal-Crisetig-Dessena, Cossu-Longo-Ibarbo (all. Zeman)

•Conti è squalificato: al suo posto ci sarà Crisetig nel centrocampo a tre completato da Ekdal e Dessena. Mentre il posto di Sau in attacco dovrebbe essere occupato da Longo, finalmente titolare.
Indisponibili: Eriksson, Sau. Squalificati: Conti.

PARMA-EMPOLI (23/11 ore 15)
Parma: Mirante, Felipe-Lucarelli-Costa, De Ceglie-Mauri-Lodi-Acquah- Rispoli, Cassano-Belfodil (all. Donadoni)

•Organico sempre ridotto ai minimi termini per Donadoni, che dunque ha poche scelte in tutti i reparti. De Ceglie in vantaggio su Gobbi a sinistra, Iacobucci insidia Mirante tra i pali. Ma potrebbe esserci anche la sorpresa Pozzi in avanti, proprio contro la sua ex squadra.
Indisponibili: Biabiany, Paletta, Bidaoui, Cassani, Jorquera, Coda, Ghezzal. Squalificati: nessuno.

Empoli: Sepe, Mario Rui-Tonelli-Rugani-Hysaj, Croce-Valdifiori-Vecino, Verdi, Maccarone-Tavano (all. Sarri)

•Tonelli si riprende il suo posto al fianco di Rugani dopo la squalifica, Laurini non dovrebbe farcela a causa di un problema muscolare, al suo posto Hysaj. Sulla trequarti Verdi è di nuovo al meglio ed è favorito su Zielinski. Classico ballottaggio in avanti tra Tavano e Pucciarelli.
Indisponibili: Guarente. Squalificati: nessuno.

UDINESE-CHIEVO VERONA (23/11 ore 15)
Udinese
: Karnezis, Piris-Danilo-Herteaux-Widmer, Pinzi-Allan-Guilherme, Fernandes, Thereau-Di Natale (all. Stramaccioni)

•Muriel si ferma e Stramaccioni si affida al rientrante Di Natale, pure lui ancora acciaccato. Squalificato Kone, al suo posto si rivedrà Fernandes sulla trequarti. Pinzi meglio di Badu, Piris in vantaggio su Pasquale.
Indisponibili: Riera, Muriel. Squalificati: Kone.

Chievo: Bizzarri, Biraghi-Zukanovic-Dainelli- Frey, Hetemaj-Radovanovic, Pellissier-Birsa-Izco, Paloschi (all. Maran)

•La squalifica di Meggiorini potrebbe rilanciare dal 1′ Pellissier, galvanizzato dalla doppietta contro il Cesena. Izco è pienamente recuperato e pare destinato a togliere il posto a Schelotto. Assente il solo Botta, Maxi Lopez va verso un’altra esclusione.
Indisponibili: Botta. Squalificati: Meggiorini.

VERONA-FIORENTINA (23/11 ore 15)
Verona: Rafael, Agostini-Moras-Marquez-Martic, Halfredsson-Tachtsidis-Obbadi, Lazaros-Toni-Gomez (all. Mandorlini)

•Tachtsidis rientra dalla squalifica e spinge in panchina uno tra Obbadi e Ionita. In avanti Lazaros è favorito su Jankovic e Nico Lopez per completare il tridente.
Indisponibili: Sala, Sorensen. Squalificati: nessuno.

Fiorentina: Neto, Savic-Rodriguez-Tomovic, Alonso-Borja Valero-Pizarro-Aquilani- Cuadrado, Babacar-Gomez (all. Montella)

•Montella sembra intenzionato a lanciare Mario Gomez dal 1′ al fianco di Babacar, con conseguente svolta tattica al 3-5-2. La nazionale restituisce Pasqual infortunato, a sinistra Alonso è in vantaggio su Vargas. Qualche chance per Mati Fernandez a centrocampo.
Indisponibili: Rossi, Bernardeschi, Pasqual. Squalificati: nessuno.

MILAN-INTER (23/11 ore 20.45)
Milan: Diego Lopez, De Sciglio-Alex-Zapata-Rami, Muntari-Essien-Bonaventura, El Shaarawy-Torres-Menez (all. Inzaghi)

•De Jong probabilmente convocato, ma non sarà in campo dal primo minuto. Al suo posto in mediana dovrebbe esserci Essien che completa la linea con Muntari e Bonaventura. L’infortunio di Abate spinge Inzaghi a spostare Rami in fascia e inserire Zapata accanto ad Alex. Rivoluzione in attacco: probabilmente Torres giocherà al centro con Menez ed El Shaarawy ai lati. Honda ancora in panchina.
Indisponibili: Abate. Squalificati: Bonera.

Inter: Handanovic, Dodò-Juan Jesus-Ranocchia-Nagatomo, Obi-M’vila-Guarin, Kovacic, Palacio-Icardi (all. Mancini)

•Per la sua prima sulla panchina dell’Inter, Roberto Mancini vara il 4-3-1-2. Il sacrificato tra i centrali è Vidic, mentre Dodò scala sulla linea difensiva dove si rivede anche Nagatomo. Problemi a centrocampo: Medel squalificato (M’vila e Kuzmanovic si giocano una maglia) e Hernanes non al top. Torna quindi Guarin e ci sarà anche Obi. Kovacic si alza dietro le punte che saranno Palacio e Icardi.
Indisponibili: Jonathan, Campagnaro. Squalificati: Medel.

GENOA-PALERMO (24/11 ore 20.45)
Genoa
: Perin, Marchese-Burdisso-Roncaglia, Antonelli-Bertolacci-Greco- Ednilson, Kucka-Matri-Perotti (all. Gasperini)

•Greco è in rampa di lancio per sostituire lo squalificato Sturaro, in attacco Matri favorito su Pinilla reduce dalla trasferta in nazionale.
Indisponibili: Fetfatzidis, Rincon, De Maio. Squalificati: Sturaro.

Palermo: Sorrentino, Andelkovic-Gonzalez-Munoz, Lazaar-Barreto-Maresca-Rigoni- Morganella, Dybala-Vazquez (all. Iachini)

•Il rientro di Morganella dalla squalifica dà a Iachini la disponibilità dell’intera rosa: probabile che il tecnico scelga di impiegare assieme Maresca e Rigoni a centrocampo, panchina in vista per Bolzoni, che soffre comunque per una botta rimediata in allenamento.
Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno.