Il comitato di 
lotta ‘Cassaintegrati e licenziati dello stabilimento Fiat 
Pomigliano‘ si è presentato stamattina a bordo di una Hummer 
limousine lunga quasi dieci metri per raggiungere la manifestazione organizzata 
dalla Fiom a Napoli contro il Jobs act del governo. 
Sull’auto bianca, che ha prelevato i manifestanti al cancello 
principale dello stabilimento Fca di Pomigliano, sono stati 
esposti cartelloni contro la riforma e le 
politiche in atto, e un cartello che richiama la scritta che i cassintegrati hanno impresso sulle loro 
maglie: “Renzi e Marchionne sulle catene di montaggio a 700 
euro al mese”. “Le cose devono cambiare”, hanno spiegato. “I 
padroni, chi ci governa, dovrebbero provare quello che proviamo 
noi in cassa integrazione, e quello che provano gli operai che hanno 
licenziato. E noi siamo certi che uniti possiamo provare ad 
essere ricchi come loro”