È il vicesindaco di Castellabate, Luisa Maiuri, il pirata della strada che martedì 18 novembre è fuggito dopo aver investito e ucciso un uomo di 88 anni. Ad accertarlo sono state le indagini dirette dal sostituto procuratore della procura di Vallo della Lucania Alfredo Greco. Il vicesindaco della cittadina balneare in provincia di Salerno è stato rintracciato dalla polizia poche ore dopo l’incidente ed ascoltato per ore. Secondo la prima ricostruzione, Giuseppe Spinelli stava attraversando la strada in una zona poco illuminata in località San Pietro, quando sarebbe stato investito prima da un’Audi A5 che ha sbalzato il corpo dell’uomo nella corsia opposta proprio mentre stava arrivando una Alfa Romeo bianca, guidata appunto da Luisa Maiuri.

Tuttavia, mentre il conducente della prima auto si è fermato subito dopo l’impatto, la seconda vettura – quella del vicesindaco – ha proseguito la corsa senza prestare soccorso all’uomo, che è deceduto sul colpo. E proprio per capire i motivi che hanno spinto il vicesindaco a fuggire dopo l’impatto, sarà determinante stabilire la dinamica dell’incidente, al quale potrebbero contribuire le telecamere a circuito chiuso presenti nella zona. Il sostituto procuratore Greco ha intanto chiesto un esame esterno del corpo della vittima.